In frantoio da tre generazioni

1947 il giovane Giuseppe, figlio di contadini, si trasferisce da Capurso a Terlizzi per seguire il suo spirito imprenditoriale e soddisfare la sua voglia di affermarsi.

Tempi duri, ma Peppino, come lo chiamano tutti, con sacrificio e tanto lavoro raggiunge il suo obiettivo: nasce il Frantoio Perilli, era il 1949.

Gli anni passano, le tecnologie cambiano, la passione resta.

Andrea, figlio di Giuseppe, rileva nel 1988 l’azienda di famiglia e con estrema dedizione la conduce ad una crescita costante e sempre maggiore, portandola oggi ad essere una delle più importanti aziende produttrici di olio extra vergine nel nord barese.

Cinque impianti di ultimissima tecnologia “Amenduni”, il monitoraggio continuo della temperatura per l’estrazione a freddo, la molitura delle olive entro le 24h dalla raccolta ed un indissolubile legame con la propria terra, garantiscono la nascita di un olio E.V.O. di altissima qualità.

I figli Giuseppe, Cinzia e Davide, terza generazioni in frantoio, sono pronti a scrivere nuove pagine di una storia che da sempre mette al centro la passione per la qualità.